Osimo. Exit poll di Edizioni Vivere: Latini e Pugnaloni al ballottaggio

25/05/2014 - La redazione di Vivere Osimo ringrazia i 400 osimani che hanno ripetuto il loro voto fuori dai seggi permettendoci così di offrirvi i risultati già alla chiusura dei seggi.

Anche gli exit poll organizzati da blasonate società di sondaggi spesso non danno risultati particolarmente precisi, tanto più un sondaggio "fatto in casa" come questo con un campione molto piccolo possono dare risultati non corretti. Tuttavia l'esperienza pluriennale sui sondaggi effettuati da Edizioni Vivere dimostra come questi dati sono molto significativi sulle tendenze del voto.

Fabio Pasquinelli Fabio Pasquinelli 8% L'altra Osimo L'Altra Osimo con la Sinistra 8%
David Monticelli David Monticelli 21% Movimento 5 Stelle Movimento Cinque Stelle 23%
Sauro Mercuri Sauro Mercuri 2% Voglia di Libertà - Forza Silvio Voglia di Libertà - Forza Silvio 1%
Simone Pugnaloni Simone Pugnaloni 31% Popolari per Osimo Popolari per Osimo 3%
Partito Democratico Partito Democratico 23%
Energia Nuova Energia Nuova - Sindaco Simone Pugnaloni 4%
Dino Latini Dino Latini 38% Su la Testa Su la Testa 14%
Forza Osimo Forza Osimo 5%
Osimo Democratica Osimo Democratica 2%
Liberi e Forti Osimo Liberi e Forti Osimo 5%
OsimoTiAmo OsimoTiAmo 7%
Patto Sociale per Osimo Patto Sociale per Osimo 5%

Dino Latini ha ottenuto il 38% dei consensi, ben sette punti in più di Simone Pugnaloni, fermo al 31%. Segue al 21% il pentastellato David Monticelli.

Per quanto riguarda le liste c'è un testa a testa tra PD e M5S entrambi al 23%. Seguono Su La testa al 14% e L'Altra Osimo all'8%.


di Roberto Rinaldi e Michele Pinto
redazione@vivereosimo.it




Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2014 alle 23:00 sul giornale del 26 maggio 2014 - 1918 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, politica, osimo, dino latini, simone pugnaloni, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5nN


Enne un bel pezzu che staceo zittu, me sa fadiga ma da cummentà nun c'enne probiu gnè. Nuà semu senza testa e se ce lu dighene un mutiu ce sarà. A cummentà ce pensamu da dumà, perchè ancò nun se sa gnè. Quessi che hanne fattu se segonde eleziò, non hanne capidu che chi ha vutatu erane quelli più cunvinti, enne quelli sparnicciadi che fanne l'opiniò perché enne de più. Ce sentimu più avanti. Ancò, dopo quasci 70 anni nu emu capidu che quannu la demucrazia enne troppa dienta anarchia, adè basta che segni sul manifesto de l'eleziò possi puri capì! _Ma de cusa capisci, guernà enne 'na cosa seria e pe fallu gna cche sai uno che ha passadu il tempu a pensà, a studià cusa se pole fa pe la città e no pe altri mutii che tutti no sapemu quali eenne ma che famu fenta de nun sapè. Nun vuldì esse giunotti o vecchi cume me, vuldì vulè bè a stà città che pianu pianu se sta a scatafussà perchè nun semu cunsiderati da gnisciù,. Sai cume te dighene l'ancunitani e nomn solu quessi? Ha! te sai de Osimu, quelli che cumannane finanta al'aspiù,.. eccu l'aspiù e u dittu tuttu!!! Lu so che multibè diranne che era meiu che me staceo zittu, a cussora je risponno che quannu io luttau pe sà nostra Osimu, buscannu suprusi e non solu, lora nun era manco in te le p... del padre!!!

caro Demetrio, ti capisco anche perchè anno dopo anno ne ho contati quasi 63 e ne ho viste tante e tante,purtroppo, tocca continuare a vederne. Però non ti scordare che noi siamo quelli de Buccolì e de la battaia del porco.Che importa che il cannò de figo ne ha mmazzati una ventina dei nostri chissà però quanti ne ne ha mmazzati dall'altra parte..... Per uscire dalle metafore noi osimani continuiamo a farci male votando per chi ha stracciato il nostro bel paese creando un sistema clientelare incredibile che però per chi lo ha fatto ha dato dei frutti. Le chiamano liste civiche ma meglio sarebbe chiamarle le liste degli affiliati al sistema o per chiamarle chiaramente le liste dei galoppini.Che importa se di la dell'Aspio provincia e regione legiferano tanto noi facciamo come ci pare e per questo paghiamo decine di migliaia di euro di spese legali.Che importa se abbiamo stracostruito case e capannoni che non servono a nessuno e che ora le imprese osimane non hanno niente da fare.Che importa che quando piove nei fossi piombano metri cubi di acqua che una volta erano assorbiti dai terreni coltivati.Meglio smettere e sperare che al ballottaggio ci sia un ripensamento degli osimani...........................

Commento sconsigliato, leggilo comunque