Vivere Senigallia si conferma il quotidiano online più cliccato della provincia

1' di lettura 11/05/2012 - Vivere Senigallia ad aprile si è confermato ancora una volta il primo quotidiano online dedicato al territorio della Provincia di Ancona, distanziando tutti i concorrenti. Tra i quotidiani delle Marche è il quarto per numero di lettori. A fornire i dati è il servizio di Google AdPlanner.

Quotidiani online della provincia di Ancona.
Dati riferiti al mese di aprile 2012.
Fonte: Google AdPlanner

# Quotidiano Lettori Pagine
visualizzate
1 Vivere Senigallia 52.000 370.000
2 Ancona Today 47.000 100.000
3 Ancona Informa 31.000 43.000
4 Senigallia Notizie 27.000 100.000
5 Vivere Ancona 21.000 57.000
6 Ancona Notizie 5.400 14.000


Quotidiani online della Regione Marche.
Dati riferiti al mese di aprile 2012.
Fonte: Google AdPlanner

# Quotidiano Lettori Pagine
visualizzate
1 Corriere Adriatico 200.000 4.700.000
2 Cronache Maceratesi 120.000 1.100.000
3 Riviera Oggi 93.000 1.000.000
4 Vivere Senigallia 52.000 370.000
5 QuelliChe.net 48.000 830.000
6 Il Quotidiano 45.000 180.000
7 Ancona Today 43.000 100.000
8 Marche In Festa 42.000 180.000
9 Fano TV 33.000 240.000
10 Ancona Informa 31.000 52.000
11 PU24 30.000 70.000
12 Senigallia Notizie 27.000 100.000
13 Vivere Pesaro 25.000 66.000
14 La Prima Web 24.000 120.000
15 Oltrefano 23.000 140.000
16 Fano Informa 21.000 120.000
17 Vivere Ancona 21.000 57.000
18 Piceno Oggi 15.000 63.000
19 Il Mascalzone 8.800 31.000
20 Vivere Macerata 8.500 17.000
21 Go Marche 7.500 38.000
22 Vivere Fano 7.400 19.000
23 Ancona Notizie 5.400 14.000
24 Vivere Marche 5.400 11.000


di Giulia Mancinelli e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it




Questo è un editoriale pubblicato il 11-05-2012 alle 14:02 sul giornale del 12 maggio 2012 - 2485 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, michele pinto, giulia mancinelli, editoriale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yWb


Complimenti a tutti!
Sono davvero contento per questi bei risultati
continuate così
ciao