Edizioni Vivere sceglie il Creative Commons

Creative Commons 14/01/2011 -

"Nel pieno rispetto delle leggi vigenti". Uno dei più grandi problemi che internet affronta fin dalla sua nascita è il rapporto con il Copyright. Le normative sul diritto d'autore che da decenni regolano il mondo della stampa, dell'editoria ma anche dell'arte e dell'informazione hanno subito un sostanziale stravolgimento con l'arrivo della "rete". Ecco perché Edizioni Vivere sceglie il Creative Commons, "nel pieno rispetto delle leggi".



Creative Commons è "un'organizzazione non profit dedicata all'espansione della portata delle opere di creatività offerte alla condivisione e all'utilizzo pubblici. Essa intende altresì rendere possibile, com'è sempre avvenuto prima di un sostanziale abuso della legge sul copyright, il ricorso creativo a opere di ingegno altrui nel pieno rispetto delle leggi esistenti." Una licenza a misura di internet.

Alla base del nostro lavoro infatti c'è il principio della condivisione. L'informazione online infatti è libera di uscire dai confini in cui nasce e di prendere forma in altri ambienti, dentro altri "contenitori". Non si tratta però di un selvaggio furto di notizie, affatto, bensì di un arricchimento costante dell'informazione passaggio dopo passaggio. Ecco perché abbiamo scelto una licenza "Creative Commons" per rilasciare i nostri contenuti.


Licenza Creative Commons
Prodotto editoriale by Edizioni Vivere is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.

Permissions beyond the scope of this license may be available at http://vivere.biz/gkW.
 

Poche e semplici sono le regole da seguire se si vuole utilizzare un contenuto prodotto da Edizioni Vivere:
Citare la fonte
Non utilizzare a fini commerciali
Non modificare il contenuto.





Questo è un editoriale pubblicato il 14-01-2011 alle 16:30 sul giornale del 15 gennaio 2011 - 14584 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, editoriale, creative commons e piace a michele pilviman

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gkW


Simone Aliprandi

12 febbraio, 12:15
Consiglio vivamente di modificare "Ecco perché abbiamo scelto una licenza "Creative Commons" per tutelare i nostri contenuti." con "Ecco perché abbiamo scelto una licenza "Creative Commons" per rilasciare i nostri contenuti.". Le licenze NON SONO UNA FORMA DI TUTELA.

Grazie per la precisazione Simone. Provvedo alla correzione.